Il mercato della cannabis è in continua fluttuazione. Stati Uniti e Canada hanno vissuto economicamente momenti contrastanti

Approfondiamo lo stato attuale dell’economia della cannabis, analizzando con un articolo di Dolce Vita Online, la situazione negli Stati Uniti e in Canada.

A fine dicembre 2019 Canopy Growth Corp. con sede in Canada, ha annunciato entrate inferiori alle stime più basse di Wall Street e una perdita che un analista ha definito “stupefacente”. Le azioni dell’azienda hanno così raggiunto il prezzo più basso dal dicembre 2017. È ancora la più grande azienda produttrice di erba del mondo, ma con 7,1 miliardi di dollari canadesi, il suo valore di mercato è molto inferiore ai 24 miliardi di dollari che aveva raggiunto in aprile. Un altro esempio è Aurora Cannabis che vale adesso 2,7 miliardi di dollari dagli 8 che aveva raggiunto.

Negli stessi giorni MedMen Enterprises Inc., una delle prime aziende statunitensi di cannabis a vendere azioni al pubblico, ha annunciato il licenziamento di 190 dipendenti, circa il 20% della forza lavoro aziendale.
L’indice della “cannastocks”, elaborato da Il Sole 24 Ore, utilizzando i prezzi di mercato delle 50 più grandi società del settore, ha registrato una perdita maggiore del 66% dai massimi del 19 settembre 2018 e sono stati bruciati oltre 30 miliardi di dollari di capitalizzazione.

Una situazione dovuta alle aspettative falsate da una parte e dai problemi incontrati nei processi di legalizzazione dall’altra. Grandi mercati come il Canada e la California avevano legalizzato l’uso ricreativo, mentre ci si aspettava che Stati popolati come New York e il New Jersey ne seguissero l’esempio. Cosa che per ora non è avvenuta e ha portato a rivedere le valutazioni sulla crescita dei mercati.

In Canada ancora oggi sono poche le licenze concesse a produttori e dispensari mentre la California, che ha il più grande mercato americano che potrebbe superare i 5 miliardi di dollari, ha dovuto fare i conti con tasse elevate e un mercato illecito ben consolidato.

Continua a leggere su Dolce Vita Online

Author Flower Farm