Ferie finite, il ritorno alla routine si fa sentire? Un aiuto dall’olio di CBD

Il CBD è un valido aiuto naturale contro lo stress, particolarmente utile quando il peso degli impegni e della routine quotidiana si fa più intenso.
Per esempio, al momento del rientro dalle ferie.

In che modo l’olio di CBD aiuta contro lo stress?

Il CBD rilassa i muscoli, calma la mente e favorisce il riposo.

L’effetto distensivo del CBD aiuta a superare l’ansia e ritrovare l’equilibrio, offrendo un aiuto prezioso soprattutto quando viviamo uno stato di stress generalizzato dal quale fatichiamo a emergere.

L’azione rilassante del CBD non è solo psicologica: il CBD è anche un potente antinfiammatorio e aiuta a combattere dolori muscolari e articolari, tant’è che è utilizzato anche dagli sportivi per favorire il recupero e per trattare condizioni patologiche come l’artrite. 

Infine, aiutando a tenere sotto controllo lo stress il CBD favorisce il riposo e assicura un sonno ristoratore.

Come assumere il CBD per combattere lo stress?

Il CBD può essere assunto utilizzando le infiorescenze della cannabis, sotto forma di olio oppure come cristalli.

L’olio di CBD è comodo da usare perché bastano poche gocce sotto la lingua perché faccia effetto rapidamente; Flower Farm propone oli a diverse concentrazioni di principio attivo, per modulare comodamente gli effetti in base alle proprie preferenze.

Se non sei sicuro di quale sia la quantità giusta per te, l’approccio migliore è procedere per gradi: scegli un olio a bassa concentrazione (per esempio un olio di CBD al 10%) e prendine due gocce al mattino e due la sera.

Basta lasciarle cadere sotto la lingua e attendere un minuto prima di deglutire, in modo che il principio attivo entri velocemente in azione tramite il flusso sanguigno.

Come si ottiene l’olio di CBD?

L’olio di CBD si estrae dalle infiorescenze della cannabis sativa, in particolare da varietà di piante selezionate per avere una buona concentrazione di CBD a fronte di una bassissima percentuale di THC.

Il THC è la sostanza responsabile degli effetti psicotropi della cannabis; utilizzando piante che ne contengono meno dello 0,5% è possibile godere degli effetti benefici del CBD senza effetti collaterali.

Il CBD infatti non ha effetti stupefacenti, non provoca dipendenza ed è sicuro, come riconosciuto anche dalla World Health Organization fin dal 2017.

Author HooP